Archive for the integrazione europea Category


ALTRE 7 NUOVE AZIENDE ITALIANE INVESTONO IN SERBIA

Nei giorni scorsi in occasione della cerimonia della posa della prima pietra per la costruzione del nuovo stabilimento dell’Azienda Italiana Aunde – produzione sedili per auto- il Primo Ministro Serbo Dacic e il Governatore della Provincia di Jagodina Dragan Markovic- Palma  e’ stato annunciato l’insediamento di nuove Aziende Italiane per un totale di 7 nuovi insediamenti.

Read More...

BERS e Governo Serbo firmano un accordo di cooperazione

Questo 30 settembre 2015, il governo serbo e la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) hanno siglato un memorandum d’intesa (MoU) volto a migliorare il clima degli investimenti nel paese balcanico. L’accordo prevede di favorire lo sviluppo del settore privato, e promuovere la good governance in Serbia. Il primo Ministro Aleksandar Vucic, ha firmato il protocollo d’intesa per conto del governo serbo, ha dichiarato che: la Serbia si augura che il sostegno della BERS possa contribuire al completamento del processo di privatizzazione, al miglioramento del sistema degli appalti pubblici, alla ristrutturazione delle imprese pubbliche, ed alla costruzione di infrastrutture. Per conto della Banca il documento e’ stato firmato da parte del presidente Sir Suma Chakrabarti.

Read More...

Doing business la Serbia sale in vetta

2105- la Banca Mondiale ha appena pubblicato la classifica “Doing business” , La Serbia si trova alla posizione numero 59, un salto in alto di ben 32 posizioni in avanti rispetto alla lista dell’anno scorso. La ricerca “Doing Business” è una classifica che include 189 paesi,  che stabilisce la facilità di fare affari e analizza varie situazioni, dalla tassazione, al costo dell’energia e moltissimi altri fattori e se mettiamo in rapporto la Serbia con glia altri Paesi della regione è il paese che ha conseguito il progresso maggiore, mentre sono scese Albania e Montenegro. Nel rapporto previsionale per il 2016 la Bosnia-Erzegovina sale alla posizione 70, ovvero 28 posizioni in più rispetto l’anno scorso. La Croazia è salita di 15 posizioni, l’Ungheria di 10, Romania di 11, Grecia di una, Macedonia di 18. L’Albania è scesa di 29 posizioni e si ritrova alla posizione 97, il Montenegro invece è sceso di 10 posizioni.

Read More...

Perchè le aziende investono in Serbia – Ballarò RAI3

Video puntata di Ballarò perchè le aziende italiane investono in Serbia? In questo Video della puntata di Ballarò puoi capire rapidamente perchè sempre più aziende Italiane hanno deciso di investire in Serbia. Lo sapevi che se apri una società in Serbia con oltre 100 dipendenti non paghi tasse per 10 anni in quel paese?   Lo sapevi che il trattato Bilaterale contro la doppia imposizione fiscale fatto tra Italia e Serbia prevede che se le tasse le paghi in Serbia non le paghi in Italia? Ballarò – Perchè le Aziende italiane investono… di investireinserbia Se desideri guadagnare, produrre e avere gli incentivi fiscali nella legalità in Serbia entra subito in contatto con il nostro Team di Consulenti in Serbia Compila ora il modulo: Fill out my online form. Use Wufoo templates to make your own HTML forms.  

Read More...

Il tuo direttore di Banca in Italia ti ha mai detto questo?

Che banche ci sono nel mercato serbo? Tutte le maggiori Banche Europee, compresi i gruppi italiani Unicredit e Banca Intesa San Paolo Ma il conto corrente o il conto deposito che aprirò è assicurato? Si il conto corrente e’ assicurato dallo Stato Serbo fino a 50.000 Euro e l’assicurazione e’gratuita, naturalmente e’ possibile stipulare polizze assicurative private ( ad esempio con Generali o FonSai) per la parte eccedente i 50.000 Euro

Read More...

Pompea: investiremo in Serbia

POMPEA – Il patron Rodella: «non tagliamo a Mantova». L’ambasciatrice della serbia in tour nel distretto della calza e tra gli imprenditori Fonte: Gazzetta di Mantova 08 novembre 2014 MANTOVA. Ambasciatrice della Serbia Ana Hrustanovic insiste che il suo paese non vuole scippare le imprese all’Italia. Non intende lusingare gli industriali tricolori perché delocalizzino dove la manodopera costa un quinto e, in rapporto, la pressione fiscale è leggerissima pari al 15% se rapportata a quella italiana  che raggiunge tra tasse dirette ed indirette al 67%. Al contrario, con i suoi accordi di libero scambio la Serbia si offre come piattaforma per i mercati terzi, come: Russia Brasile America Turchia Europa e molti altri La Serbia favorisce l’internazionalizzazione e permette agli industriali di salvare anche i posti in Italia. Alla domanda diretta della Ambasciatrice “aumenterete gli investimenti in Serbia?” il fondatore del calzificio Pompea,  Adriano Rodella, risponde con un sofferto: «Purtroppo sì».

Read More...

Visita di Allevatori Italiani in Serbia

Nei prossimi giorni, guidata da IAL FVG, si terra’ la visita di una delegazione di allevatori italiani in Serbia allo scopo di esplorare la possibilita’ di instaurare una collaborazione con allevatori di bovini Serbi per l’allevamento di capi di razze selezionate. La Serbia con il suo terreno in gran parte pianeggiante e lievemente collinare si propone come terreno di allevamento ideale per la qualita’ dei foraggi e le condizioni climatiche. nel corso della missione verranno anche visitati stabilimenti in avanzata fase di costruzione per la  produzione mangimi e purine La nostra struttura fornira’ una serie di servizi logistici e organizzativi all’evento Fill out my online form. Use Wufoo templates to make your own HTML forms.

Read More...

SI RAFFORZANO I LEGAMI FRA SERBIA E ITALIA

Italia Serbia – la visita del Direttore IAL FVG  Luciano Moro ai nostri uffici in occasione del rinnovo della convenzione per la gestione dell’ INFOPOINT in Serbia per conto della Regione Friuli Venezia Giulia il rappresentante dello IAL visita i nostri uffici durante la visita ai nostri uffici

Read More...

Ambasciatore G.Manzo Per gli Italiani grande opportunità in Serbia

BELGRADO, 20/06 – Per le aziende Italiane la Serbia costituisce una grande chance e un enorme potenziale per l’Italia, non solo in termini di grossi investimenti, ma anche per le piccole e medie imprese . Lo ha dichiarato a Belgrado il nuovo ambasciatore d’Italia, Giuseppe Manzo, intervenendo ieri sera a una manifestazione della Camera di commercio italo-serba. ”Sono qui per continuare e per migliorare la cooperazione fra gli imprenditori italiani e serbi”, queste sono le prime parole dell’ambasciatore d’Italia in Serbia G.Manzo, insediatosi nei giorni scorsi alla guida della sede diplomatica italiana a Belgrado.

Read More...

Italia Serbia – Giuseppe Seminara apre l’incontro con la municipalità di Kragujevac

Italia Serbia – Giuseppe Seminara apre l’incontro con la municipalità di Kragujevac  Intervenuti sul posto i delegati del comune di Kragujevac presso la sede dell’Infopoint della Regione Friuli Venezia Giulia, nel comune serbo gestito da Giuseppe Seminara. I delegati operano nella  sezione agricoltura e gestione delle acque del comune e hanno parlato dei gravi problemi di rifornimento idrico esistenti oggi in Serbia. Nel convegno si è parlato di quali possano essere le collaborazioni da instaurare tra le aziende italiane e il comune di kragujevac, per il turismo e l’agriturismo ed eventuali interventi di aiuto alla gestione dell’emergenza idrica. Inoltre nel convegno si è parlato dell’agricoltura biologica e di come la Serbia e il comune di kragujevac possano sviluppare un’agricoltura di tipo sostenibile e certificata con i parametri del biologico. Fill out my online form. Use Wufoo templates to make your own HTML forms.

Read More...